Eventi 19 ottobre 2020

BEST INDIPENDENT RIDER, BEST INDIPENDENT TEAM!

CE L'ABBIAMO FATTA!!!
Una sensazionale stagione a coronamento di un sogno, conseguito con passione e dedizione; sul tracciato dell'Estoril Michael Rinaldi si laurea Best Indipendent Rider in Superpole Race, mentre Go Eleven è Best Indipendent Team 2020 con il sesto posto di Gara due!

Una giornata ricca di tensione vede il pilota di Sant’arcangelo di Romagna scattare dalla quinta posizione in Superpole Race. Una bella bagarre fin dai primi giri per la Top Nine, risultato che stabilisce la griglia di partenza per Gara 2. Rinaldi lotta, si scambia diverse volte posizione con Haslam, Fores e Bautista, concludendo nono in un format che solitamente lo vede un po' in difficoltà. Una prestazione buona che gli garantisce di laurearsi matematicamente Best Indipendent Rider! Maglietta dedicata e numero "1" sulla carena celebrano il primo titolo WorldSBK del 24enne romagnolo!

Superpole Race:
P 1   T. Razgatlioglu   16'12.131
P 2   G. Gerloff   +1.928
P 3   M. Van Der Mark   + 2.940
...
P 9   M. Rinaldi   + 12.293

Gara 2 parte con un obiettivo ben chiaro in mente: vincere il campionato indipendenti come Team. Dalla nona posizione in griglia riesce a difendersi alla prima curva e imposta il suo ritmo gara. A gomme nuove, però, Michael fatica un po' e viene passato da alcuni piloti finendo a ridosso della Top Ten. Da metà gara in poi, migliora il proprio ritmo tanto da fare il giro veloce all'ultimo giro, richiude il gap dal gruppo davanti ed accende la bagarre. Bellissima e spettacolare battaglia con Folger, Fores e Haslam, che vede il pilota italiano tagliare il traguardo al sesto posto. Top Indipendent in Gara 2, e matematicamente realizzato il nostro obiettivo: Go Eleven è il Best Indipendent Team 2020!

Race 2: 
P 1   C. Davies   34'07.368
P 2   S. Redding   + 1.951
P 3   T. Razgatlioglu   +2.556
...
P 6   M. Rinaldi   + 20.277

Michael, Il Team Go Eleven non può che ringraziarti per tutto quello che ci hai fatto vivere, per questa stagione incredibile che ognuno di noi porterà dentro per sempre. Ci siamo divertiti, abbiamo sparato un sacco di cazzate insieme, abbiamo vinto insieme, abbiamo raggiunto i nostri obiettivi. Sei una persona stupenda, ed hai un talento unico...in bocca al lupo per il futuro! 

Michael Rinaldi (Rider):
"Ultima gara, è stato difficile questo weekend, però lo abbiamo rimediato bene. Nella Superpole Race abbiamo vinto il Best Indipendent Rider, ma oggi pomeriggio volevo salutare il mio Team nel modo in cui meritavano. Mi sono impegnato al massimo ed abbiamo conquistato anche il Best Indipendent Team! E' stata una stagione fantastica, piena di bei ricordi, dove ho migliorato sia a livello umano che a livello di guida. Auguro il meglio a questo Team che mi ha dato tanto e non vedo l'ora che sia il 2021, mi aspetta una grande stagione, non vedo l'ora che inizi! "

Denis Sacchetti (Team Manager): 
"E' un giorno davvero emozionante per noi, ad inizio stagione non pensavamo di ottenere così tanto, ci speravamo, lo sognavamo, ma vincere il Best Independent Team, il Best Independent Rider, i podi e vincere addirittura un gran premio, è qualcosa di grande....è una magia che è stata realizzata solo grazie al lavoro di ogni componente del box, Filippo Burgatti, Simone Corsini, Fabio Pasqualini, Daniele Cafaro, Alex Cionna, Alberto Amadori, Pierluigi Pieroni, Elia Ramello, Gianni Ramello, Luciana Fornaseri ed....il tutto esaltato da un grande campione quale è Michael Ruben Rinaldi! Il 2020 vede il nostro nome scritto nella storia del Worldsbk, e rimarrà sempre nel cuore di ognuno di noi. Personalmente, auguro a Michael un futuro all'altezza dei suoi sogni. 
Grazie Go Eleven!"

 

RINALDI RISOLLEVA IL WEEKEND E DA' SPETTACOLO IN GARA 1!
 
Un sabato risollevato, quello di Go Eleven e Michael Ruben Rinaldi, sul tracciato dell' Estoril. Dopo grandi difficoltà mostrate nelle prove libere, lo staff ha saputo lavorare con calma e metodo, senza farsi prender dal panico, riuscendo a raddrizzare, almeno per il momento, un weekend iniziato nelle retrovie.

Le FP 3 sono state fondamentali per capire la strada da seguire. Per la mattinata la V4-R Go Eleven è entrata in pista con un set-up rivoluzionato rispetto alla giornata di venerdì. Michael però non ha sentito dei vantaggi, lamentando gli stessi problemi in frenata. Questo ha indicato la direzione da percorrere.

Free Practices 3:
P 1   S. Redding   1.36.770
P 2   T. Razgatlioglu   + 0.102
P 3   J. Rea   + 0.216
...
P 15    M. Rinaldi   + 1.779

In Superpole Michael è entrato subito deciso, mostrando di aver trovato la giusta quadra per affrontare il particolare tracciato portoghese. In una sessione ricca di colpi di scena, con Redding e Rea entrambi a terra nei primi minuti, il numero 21 si è inserito nei dieci con la gomma da gara, a poco più di mezzo secondo dalla testa. Una volta trovato il ritmo buono, la gomma da tempo gli permette di abbassare notevolmente il suo best, classificandosi in quinta posizione. Davvero un ottimo passo in avanti ed un risultato quasi inatteso fino alla mattinata. Seconda fila conquistata sia per Gara 1 che per la Superpole Race.

Superpole:
P 1   T. Razgatlioglu   1.36.154
P 2   L. Haslam   + 0.702
P 3   G. Gerloff   + 0.711
...
P 5   M. Rinaldi   + 0.757

Gara 1, la prima gara del fine settimana all' Estoril, inizia con qualche dubbio per l'alfiere Go Eleven, perché gli ultimi dieci giri, quelli in cui si fa la differenza, non avevamo avuto modo di provarli prima. Al semaforo verde, Michael, parte forte, scavalcando subito una fila. Alla prima curva è secondo, stretto nella morsa Yamaha, tra Gerloff e Toprak. Regge in alta quota per qualche passaggio, poi però i primi quattro riescono ad allungare poco a poco. Si scatena la battaglia per la Top 5 con tanti piloti in gruppo. Bautista, Haslam, Lowes, Baz e Michael si scambiano le posizioni diverse volte, regalando spettacolo; sul finale Haslam, Lowes e Michael riescono ad allungare, ma all'italiano manca lo spunto per tentare il sorpasso. Ottima settima posizione conquistata, altri punti portati a casa, difendendo sia la Classifica Best Independent Rider, che quella riservata ai Team!

Race 1:
P 1   T. Razgatlioglu   34'13.229
P 2   C. Davies    + 3.039
P 3   G. Gerloff    + 4.220
...
P 7   M. Rinaldi   + 18.206

I complimenti sinceri e sentiti, da parte di tutto il Team Go Eleven, vanno a Jonathan Rea, sei volte di fila vincitore del Mondiale Superbike. Un onore immenso condividere la pista con il pilota WorldSBK più forte di tutti i tempi! 

Michael Rinaldi (Rider):
"Dopo le prove di ieri sapevamo che sarebbe stato un weekend difficile, ma sono molto soddisfatto di come abbiamo approcciato questa gara. Dalle difficoltà siamo risaliti, lavorando bene, cercando di capire le aree in cui migliorare passo a passo, senza fare giri alla morte che non servono a nulla. Oggi abbiamo fatto una gara discreta, potevo essere più veloce nella prima parte di gara, ma mi è servita per capire tante cose. E' una pista nuova per noi e ancora ci sono aree in cui migliorare. Sono sicuro che possiamo fare ancora un altro step in avanti domani."

Denis Sacchetti (Team Manager): 
"Questa pista è totalmente nuova per noi, tanto bella quanto particolare e difficile. Non ci aspettavamo di trovare così tante difficoltà nella giornata di ieri, ma sono davvero contento per il grande lavoro della squadra che ha saputo reagire e dare una svolta al week end, già da questa mattina. Michael in gara non aveva il feeling per poter lottare per il podio, ed ha saputo gestirsi ottimamente. Questo a rimarcare quanto sia già maturo e pronto al salto che lo aspetta il prossimo anno!"

#cncracingofficial

LIVE EXPERIENCES ON INSTRAGRAM